Trattamenti Energetici  Scambi Reiki

Trattamenti con Campane Tibetane

Trattamenti Shiatsu

Riflessologia

Corsi di Yoga

Base e Avanzato

9ea nasce dalla consapevolezza che non siamo solo un corpo fisico, la nostra presenza non finisce ai confini della nostra pelle. Attorno a noi abbiamo un campo energetico che dipende dai nostri pensieri, dalle nostre emozioni e dalle nostre azioni e che ci accompagna ovunque andiamo. Sulla base di questo 9ea, attraverso le sue molteplici attività, cerca di offrire spunti per poter iniziare a trovare maggior equilibrio e coscienza di sé e delle proprie capacità.

Gea (in greco attico) o Gaia (in greco ionico) è, nella religione e nella mitologia greca, la dea primordiale, quindi la potenza divina, della Terra.

Gea o Gaia è una figura della mitologia greca; era la dea che personificava la Terra, madre di tutti gli esseri, una delle identità della Grande Madre.
Nelle opere omeriche, Gea viene presa a testimone dei giuramenti: a lei non può sfuggire nulla di quanto accade sulla terra.
La Madre Terra fu divinità iniziale per moltissime culture. Per rappresentare il ciclo stagionale la dea, rigorosamente vergine, partoriva una figlia o un figlio simboli della vegetazione (v. Cerere e Core, Demetra e Persefone, Cibele e Attis, Ishtar e Tammuz…). Alla morte del figlio la dea scendeva nell’Ade a recuperarlo per riportarlo in superficie. Quando la dea era negli inferi la natura, uomini e animali compresi, non dava più frutto, per rinnovarsi poi in primavera con il ritorno della dea e la sua prole. Il mito simboleggiava il ciclo della natura ma anche le fasi lunari, nonché quella discesa nel buio del mondo interiore che fu alla base dei Sacri Misteri.

Il numero 9 di 9ea
In numerologia, il 9 è il numero perfetto per eccellenza. Se il 3 è considerato sacro e perfetto il 9, tre volte tre, lo è ancora di più. È spesso presente nei testi sacri, soprattutto nelle dottrine orientali, utilizzato per suddividere il Cosmo: dal cielo al mondo sotterraneo. Dante, nella Divina Commedia divide in 9 i gironi dell’Infermo e i cieli che fanno corona all’Emisfero, il cielo supremo, sede di Dio. Nel vangelo, per Gesù, tutto si compì nell’ora nona. Spesso lo incontriamo nell’architettura di templi sacri: nove porte, nove gradini, nove finestre. Nove erano gli scalini che portavano al trono imperiale cinese. Nell’antica Roma, quando accadeva un fatto prodigioso (e prodigiosi erano per gli antichi tutti i fatti insoliti) si festeggiava con un Novendiale, nove giorni di festa; e così nove giorni di lutto per ricordare i defunti. Usanza ripresa poi dal cristianesimo nella pratica delle novene, periodo dedicato alla preghiera, in occasione di determinate festività, o per chiedere grazie particolari. I musulmani hanno raggruppato intorno ad Allah 99 nomi che sono soliti pregare e meditare sgranando una specie di rosario.

E come Energia
Il mondo è composto esclusivamente di ENERGIA. La materia, il pensiero, l’emozione, il suono, la luce, sono figli della medesima realtà: un’ENERGIA che vibra a frequenze diverse.
Noi stessi non siamo solo un corpo, ma siamo energia. La nostra presenza non finisce ai confini della nostra pelle. Attorno a noi abbiamo un campo energetico che dipende dai nostri pensieri, emozioni ed azioni e che ci accompagna ovunque andiamo.

A come Arca
9ea nasce sulla base del concetto di Arca intesa come luogo in cui si radunano in tanti. Luogo in cui ci si può ritrovare in modo conviviale e sereno. Luogo in cui scambiare le proprie energie per uscirne più sereni e, magari, più consapevoli di ciò che siamo.

© 2019 GEA Armonia e Benessere

Associazione GEA

via della Taccona 27A
20900 MONZA (MB)

t. 039.325.106 (9:00 - 13:00)

e-mail. info@associazione-gea.org